Il Teatro dei Rassicurati

 

Merita senza dubbio una visita, se non la partecipazione ad una delle tante rappresentazioni che vengono portate in scena, il Teatro dei Rassicurati, una piccola perla interamente in legno, completamente rifinito nei dettagli.
Quello dei Rassicurati è, tra i teatri antichi, il secondo più piccolo d’Europa, con i suoi 150 posti ed un importante valore storico: il teatro risale infatti al 1639, quando si formò l'Accademia degli Assicurati, un gruppo di giovani teatranti, che decisero di formare una compagnia stabile per il paese che ospitava solo compagnie straniere. Al suo interno, una deliziosa sala ovale ospita 22 palchetti disposti su due file, riproducendo la planimentria del Teatro dell’Opera.
Nei secoli, questo piccolo gioiello ha portato in scena opere di diversi compositori. Anche il cittadino più illustre di Lucca, Giacomo Puccini, visitò il teatro in occasione delle gite a Montecarlo, in compagnia della sorella Ramelde, istitutrice nella vicina casa Macarini-Carmignani, oggi Palazzo Lavagna. Mentre il poeta Giuseppe Ungaretti si pose a sua strenua difesa quando fu minacciato di distruzione. Oggi il Teatro dei Rassicurati è visitabile gratuitamente, oltre che essere più attivo che mai, con un programma teatrale ricco di rappresentazioni di tutti i tipi.